Bellissimo concerto, bellissime emozioni, bellissimi i cori e l’orchestra. VOGLIAMO RIFARLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Dal sito youtube degli amici di Povoletto.


Martedì 15 luglio 2014 a Camino al Tagliamento (UD);
Mercoledì 16 luglio 2014 al Castello di Udine;
Giovedì 17 luglio 2014 alla Domus Magna di Belvedere di Povoletto (UD).

Direttore: Franco Brusini;
Direttori dei cori: Erica Zanin e Francesco Zorzini;
Pianoforte: Matteo Andri;
Violino: Carlo Zorzini;
Violoncello: Stefano Bonomi;
Arpa: Laura Pandolfo.

Luci: Dario Bulfone
Audio: Audiolight
Riprese e video editing: Comar Stefano, Cossettini Alessandro

Link: http://www.euritmia.it/TheQueenSymphony

Questo il nostro concerto di San Valentino 28^ ed.

ImmagineUn concerto strepitoso, a poche ore dalle ultime note ancora il cuore batte e nelle orecchie la maestà e la bravura dei nostri musicisti e i nostri cantanti.

Ore 17,05, cinque minuti di ritardo canonico. Due parole del parroco don Roland a ricordare la salda tradizione del concerto nel giorno del patrono di Camino al Tagliamento, poi il sindaco di Camino Locatelli e l’assessore provinciale Beppino Govetto, che hanno come sempre saputo ben coniugare l’aspetto religioso con quello antropologico in queste manifestazioni, poi una breve presentazione della parte prettamente “sonora” del concerto da parte del M° Zorzini e via con la musica.

Le prime note di Marco Enrico Bossi rieccheggiano in una chiesa gremita di gente, il M° Beppino Delle Vedove sembra danzare nella pedaliera, i pezzi che sono stati scelti per questo concerto sono fatti apposta per questa parte dello strumento molto poco conosciuta e ci vuole poco per vedere gli occhi del pubblico meravigliati grazie allo schermo al centro della chiesa. Dopo il Bossi, Jean Marie Plum, Pietro Alessandro Yon e per ultimo Georg Thalben-Ball, Beppino è un mago della pedaliera e di interpretazione, si muove sull’organo di mestiere e di cuore.

Seconda parte del concerto, presentata prima dalla nostra Caminese Francesca Scaini e poi dal nostro Francesco Zorzini. Il ricordo del M° Davide Liani è commosso perchè ancora vivo, il suo messaggio è ancora vivo e reso vivo e forte dal nostro stare insieme e dalla musica.

Hic est dies dall’ “Oratorio pasquale” di Davide Liani è un duetto soprano Scaini – baritono De Fornasari bellissimo e leggero, condito dalla parte all’organo calda e sacrale.

Poi è la volta della nostra Corale, con il difficile ma tanto bello  Salve Regina di Arvo Pärt.
Poche note, spesso ripetute, leggere atmosfere nordiche, la musica crea immagini e sensazioni da brivido, il tutto momentaneamente interrotto dall’imponente illos tuo misericordes che è una gioia per le orecchie di chi ascolta e le corde vocali di chi canta, poi tutto torna nell’atmosfera di pace iniziale del pezzo, “o clemens, o pia”, è così dolce nominare il nome di Maria.

Poi la Messe da la Puritât in friulano del nostro M° Zorzini, un mix di fantasia e originalità, per coro, soli e organo. Da sentire e apprezzare appena avremo un sonoro.

Il Concerto di San Valentino termina (termina?) con Esto perenne mentibus dall’ “Oratorio pasquale”, sempre del nostro M° Davide Liani, anche questo pezzo mix di originalità, atmosfere e due momenti di gregoriano da brivido.

Terminato? Tutto qui? Mica tanto, perchè per il bis la nostra Corale ha una sorpresa graditissima quanto inaspettata per il pubblico: Si scatena il ripieno dell’organo sotto le mani di Beppino delle Vedove, si scatena il coro sotto la direzione del M° Zorzini, si scatenano le corde vocali della nostra Corale, il canto dell'”Halleluja” di Hendel è un inno alla gioia, alle orecchie e alla musica, gli applausi addirittura anticipano il finale.

Questo il nostro concerto di San Valentino 28^ ed.

CONCERTO DI SAN VALENTINO Domenica 15 Febbraio 2015

Meno due giorni al

CONCERTO DI SAN VALENTINO

Domenica 15 Febbraio 2015

ore 17,00 – Chiesa di Camino al Tagliamento

Questi i brani che la Corale Caminese diretta dal M° Francesco Zorsini, l’organista M° Beppino delle Vedove, la soprano Francesca Scaini e il Baritono Giorgio De Fornasari proporranno:

Marco Enrico Bossi (1861 – 1925): Étude Symphonique pour le pédalier op. 78
Per organo
Jean Marie Plum (1899 – 1944: Étude Concertante pour le pédalierop. 88
Per organo
Pietro Alessandro Yon (1866 – 1943): Concert Study (Study for the pedals)
Per organo
Georg Thalben-Ball (1896 – 1987): Variations on a theme by Paganini (Study for the pedals)
Per organo
Davide Liani (1921 – 2005): Hic est dies dall’ “Oratorio pasquale”
Per soli e organo
Arvo Pärt: Salve Regina (1935)
Per coro e organo
Francesco Zorzini: Messe da la Puritât (1980)
Per soli, coro e organo
Davide Liani (1921 – 2005): Esto perenne mentibus dall’ “Oratorio pasquale”
Per coro e organo

Corale Caminese 2014

Domenica scorsa, 1 febbraio 2015, si è svolto il “pranzo sociale” della Corale Caminese a San Vidotto. No, lo scopo non è proprio il pranzo…… è invece un modo nella convivialità per fare un resoconto delle attività svolte dall’Associazione l’anno precedente e porre uno sguardo a quello che sta per cominciare. In quest’anno 2015 si è anche concluso il mandato del Consiglio di cui la nostra Associazione da anni è dotata e di cui di due anni in due anni si rinnova, per cui si è proceduto anche al rinnovo appunto dello stesso attraverso la votazione da parte dei soci.

Per quanto riguarda il 2014, è stato un anno molto impegnativo ed emozionante.

Abbiamo fatto circa 90 giorni di prove (+ o – corrispondenti a 120 ore)

Abbiamo effettuato 22 tra concerti, interventi, liturgie, etc inoltre per per parte del settore maschile 6 “repliche” del Missus nella novena di Natale.

Abbiamo aggiunto al nostro repertorio 16 nuovi brani (tra i quali i Queen e i concerti di Natale con la Banda Euritmia di Povoletto) e ripreso una decina di brani dal vecchio repertorio.

Il nostro repertorio ha raggiunto la ragguardevole cifra di 324 brani, ovviamente compresi quelli che da tempo non vengono più eseguiti o che sono di rara esecuzione.

I coristi sono passati da 37 a 41.

Insomma, è stato un anno davvero intenso e fruttuoso, non solo di numeri ma soprattutto di emozioni. La musica ci ha portati a cantare a Ceske Budejovice, a Lignano, Latisana, Gorgo al Monticano, Povoletto, e al Castello di Udine, il cuore ha battuto a suon di musica con i Queen, con la Banda Euritmia di Povoletto, con l’organo delle repliche del concerto di San Valentino dove tra l’altro la Corale ha inaugurato la nuova divisa nel settore femminile (BELLISSIMA!!!!), nell’ombra del parco di Latisana in compagnia dei cori del Friuli V.G. e in tantissime altre occasioni. Ci siamo impegnati nella raccolta di ferro, nella Festa del Vino a Camino al chiosco della Pesca e in quello più “gastronomico” in quella Medievale di Valvasone…

E il futuro? Intanto è nel

CONCERTO DI SAN VALENTINO 28^ ED.

DOMENICA 15 FEBBRAIO 2015 ore 17.00

CHIESA PARROCCHIALE DI CAMINO AL TAGLIAMENTO