La “Via Crucis” a Camino al Tagliamento

Era il 1928, quasi 90 anni fa, un gruppo di appassionati del canto di Camino al Tagliamento, un paesotto nelle campagne della media-bassa friulana, e di San Vidotto, quattro case alle vicine risorgive del Varmo, si riunivano per le prime prove a formare un sol coro, in vista dell’animazione delle più importanti S. Messe della Liturgia, e magari anche qualche evento paesano.

Nell’appuntamento di ieri, dopo quasi 90 anni da quei giorni, la nostra Corale Caminese ha forse inconsciamente rivisitato il valore e lo spirito del suo essere “Corale”. Nella sua lunga storia, sulle strade del tempo e della musica, ha sempre cercato nell’unione con altre realtà corali il significato della sua unione, e nel concerto di ieri sera è successo unendo la propria voce a quella del Coro Juvenes Cantores di Plasencis e nei fiati dell’orchestra Euritmia di Povoletto, nella sua chiesa gremita, nel celebrare musicalmente e nella preghiera con la “Via Crucis” di Franz Listz. Il “pezzo” era già stato proposto negli anni passati più volte a Codroipo, a Racchiuso, a Ciconicco e Povoletto, e ha continuato ad emozionare ancora ieri sera.

Anche per questo appuntamento abbiamo le foto del bravissimo Claudio e, speriamo a breve, la registrazione audio del buon Bepi Ceccato. Queste e altre foto anche nella nuova pagina Facebook.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.